10/10/2019

DIFESE IMMUNITARIE - Come difenderle e rinforzarle

Con l’arrivo dell’inverno il nostro organismo deve fronteggiare le basse temperature. È bene quindi che si arrivi alle stagioni fredde ben preparati rinforzando il proprio sistema immunitario. I bambini e gli anziani sono spesso i soggetti più colpiti perché il loro organismo può essere più sensibile agli sbalzi di temperatura e all’attacco di virus e batteri; inoltre se le difese immunitarie risultano essere deficitarie vi è il rischio di frequenti ricadute.

Esistono in natura moltissime fonti nutraceutiche che rinforzano le nostre difese, ma esse hanno un ottimo effetto solo se assunte nei tempi giusti. Un’attenta assunzione di giuste dosi vitaminiche e minerali va prestata tutto l’anno e soprattutto poco prima dell’autunno, già da Settembre. La vitamina C, ad esempio, non può avere alcun effetto se abbiamo già preso l’influenza o la bronchite mentre può essere preziosa se viene assunta quotidianamente prima dell’arrivo del freddo.

Per aumentare le difese immunitarie può essere di fondamentale assumere:

Un Estratto di Rosa Canina, fonte naturale ricchissima di Vitamina C, può essere un'ottima soluzione per il benessere del nostro sistema immunitario perché incrementa gli anticorpi e riduce l'azione deleteria dello stress. Può essere somministrato anche ai bambini;

L’utilizzo di Acidi grassi omega-3 può venirci in estremo aiuto, infatti essi aiutano a contrastare efficacemente le reazioni infiammatorie del nostro organismo (prestare attenzione al dosaggio, dato che in commercio esistono vari integratori che non sempre hanno il giusto quantitativo di EPA-DHA).

Anas Barbarie 200K, rimedio omeopatico che funge da forte immunostimolante privo di effetti avversi anche nei bambini.

Inoltre, sebbene non influiscano sul potenziamento delle difese immunitarie, ci sono anche altri fattori da non sottovalutare per scongiurare raffreddori e influenze. Tra questi l'utilizzo di un buon umidificatore per migliorare la qualità dell'aria negli ambienti in cui il riscaldamento secca eccessivamente le vie respiratorie, magari utilizzando assieme ad esso una soluzione balsamica a base di olio essenziale di Galbano, Eucalipto, ecc che permetta di favorire la fluidificazione delle mucose aiutando la respirazione nelle ore notturne e calmando la tosse in caso essa sia presente.